IL FUTSAL POTENZA PICENA CEDE AL CAMPOCAVALLO DOPO UNA MARATONA DI 75 MINUTI

Pubblicato il da notiziesportive

IL FUTSAL POTENZA PICENA CEDE AL CAMPOCAVALLO DOPO UNA MARATONA DI 75 MINUTI

IL FUTSAL POTENZA PICENA CEDE AL CAMPOCAVALLO DOPO UNA MARATONA DI 75 MINUTI

 

I potentini, con gli uomini contati, cedono ai rigori dopo una partita encomiabile

 

Il Futsal Potenza Picena saluta la Coppa Marche dopo una maratona di 75 minuti. Non sono bastati i 60 minuti regolamentari ed i supplementari, chiusi sul risultato di 3-1 per il Campocavallo, per decretare chi tra le due contendenti avesse il pass per i quarti di finale della competizione. Sono serviti i rigori, terminati 4-3 per i biancoblu, a stabilire la vincente tra le due squadre. E' stata sicuramente una partita encomiabile per i ragazzi di mister Massimiliano Sbacco che, senza diversi uomini, hanno difeso con le unghie e con i denti il 3-1 che li ha portati al supplementare sfiorando anche il colpaccio. Purtroppo non è riuscito ed i potentini devono lasciare anzitempo la competizione, dove non erano mai stati battuti in questa stagione. I giallorossi si presentano senza Matteucci, Lanari, squalificato, e Massaccesi, infortunato ma in panchina per onor di firma. Uomini quindi contatissimi per mister Sbacco che si trova senza rotazioni. Tuttavia la gara è sostanzialmente equilibrata nel primo tempo: Diomedi colpisce un palo al 9', mentre Gheco è sempre reattivo quando i locali si presentano dalle sue parti, tuttavia non può nulla sul diagonale potente da fuori area di Luchetti. Rispondono i giallorossi con Gattafoni che si trova la palla fortunosamente davanti alla porta ma non riesce ad insaccare d'un soffio. Poco prima del riposo lungo Monteferrante insacca il gol del 2-0 dopo un'azione insistita. Si va negli spogliatoi con il Campocavallo avanti per 2-0 e che ha annullato lo svantaggio della gara d'andata. Pronti via ed i locali con Gravina trovano il 3-0 che sembra condannare il Futsal Potenza Picena ma, dopo nemmeno un minuto, Gattafoni sfrutta un errore degli uomini di mister Pizzichini e porta la questione sul 3-1 che equivale a parità. Il Campocavallo invece di approfittare delle maggiori rotazioni a disposizione, cala d'intensità ed i potentini riescono a controllare il match, provando in contropiede a trovare il gol della matematica qualificazione. Dopo 60 minuti il punteggio non cambia e servono i supplementari, che sono in sostanziale equilibrio, ma negli ultimi due minuti succede che Gattafoni viene anticipato all'ultimo davanti alla porta mentre Monteferrante centra in pieno la traversa. Si rimane sul 3-1 e servono i rigori. Dal dischetto nella prima serie di tre rigori vanno tutti a segno (De Luca, Diomedi, Gattafoni da una parte, Lausdei, Gravina e Monteferrante dall'altra) si prosegue ad oltranza e il giovanissimo Castagna non riesce a superare Cardinali mentre Luchetti piazza il penalty vincente. Finisce così l'avventura del Futsal Potenza Picena nella Coppa Marche, con una sconfitta che lascia l'amaro in bocca anche se ai giallorossi vanno i meritati complimenti per la prestazione di carattere.

 

CAMPOCAVALLO FUTSAL POTENZA PICENA 3-1 (4-3 dcr)

 

CAMPOCAVALLO: Cardinali, Gallozzi, Mobbili, Censori, Violini, Monteferrante, Gravina, Monti, Lausdei, Cezar, Lucchetti All. Pizzichini

FUTSAL POTENZA PICENA: Traini, Gheco, De Luca, Massaccesi, Gattafoni, Diomedi, Gabbanelli, Savoia, Baldassari, Castagna All. Sbacco

Reti: 23' Luchetti, 29' Monteferrante, 3' st Gravina, 4' st Gattafoni

Sequenza rigori: De Luca gol, Lausdei gol, Diomedi gol, Gravina gol, Gattafoni gol, Monteferrante gol, Castagna parato, Luchetti gol

Note: Ammoniti Monteferrante e Gabbanelli

IL FUTSAL POTENZA PICENA CEDE AL CAMPOCAVALLO DOPO UNA MARATONA DI 75 MINUTI
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post