TEAM MANAGER AMEDEO PESCI: “I NOSTRI EX GIOCATORI SONO COME SECONDI FIGLI” Il dirigente del Volley Potentino vivrà il derby con Macerata come una festa sportiva

Pubblicato da notiziesportive

TEAM MANAGER AMEDEO PESCI: “I NOSTRI EX GIOCATORI SONO COME SECONDI FIGLI”  Il dirigente del Volley Potentino vivrà il derby con Macerata come una festa sportiva

TEAM MANAGER AMEDEO PESCI: “I NOSTRI EX GIOCATORI SONO COME SECONDI FIGLI”

Il dirigente del Volley Potentino vivrà il derby con Macerata come una festa sportiva

 

Un derby nel derby domenica 18 novembre (ore 18.00) all’Eurosuole Forum per il team manager biancazzurro Amedeo Pesci. La GoldenPlast Potenza Picena, sesta forza del Girone Bianco in Serie A2 Credem Banca, ospiterà per la settima giornata di andata i cugini della Menghi Shoes Macerata, squadra dirimpettaia in classifica a 8 punti, ma settima per il quoziente set. Il club di casa ritroverà sul fronte opposto tanti ex, a partire dal tecnico Pasquale Bosco, sulla panchina di Potenza Picena in Serie B1 (2009/10), fino ai 4 atleti che vinsero la A2 ai Play Off nel 2014/15 con il Volley Potentino: la bandiera Emanuele Miscio, palleggiatore della promozione dalla B e capitano nell’anno della storica impresa tra i cadetti, il veterano Cristian Casoli, top player che sposò il progetto potentino innalzando il livello della squadra, il grintoso Simmaco Tartaglione, all'epoca idolo dei tifosi, e l’alzatore Pier Paolo Partenio, che con il suo estro fu determinante negli ingranaggi della squadra sfiorando la conquista nella Del Monte® Coppa Italia Serie A2 e sbaragliando poi le rivali fino a vincere il Campionato.

 

Tutti ragazzi che il team manager potentino ha seguito da vicino favorendone l’inserimento, risolvendo le problematiche di turno e contribuendo ad alimentare la loro fame di vittorie. Ne è nato un rapporto solido che a distanza di anni non si è affievolito.

 

Team manager Amedeo Pesci:

Sono andato a vedere la partita di Macerata durante il nostro turno di riposo ed è stata una grande emozione ricevere l’abbraccio da atleti che considero “secondi figli”. Per loro nutro stima e affetto, anche se al fischio di inizio domenica li vedrò solo come avversari. La pallavolo è uno sport cinico e gli errori dei rivali contano, quindi auguro alla GoldenPlast Potenza Picena di essere precisa e spero che dall’altra parte del campo non siano impeccabili. So che avremo di fronte una buona squadra, ma faremo del nostro meglio. Sarà una grande festa, un “derby nel derby”. La nostra è una società operaia, ma sapere che atleti e tecnici passati da noi sono protagonisti ancor oggi in Serie A ci gratifica ripagandoci dei sacrifici e confermando che di volley qualcosa ne capiamo”.

TEAM MANAGER AMEDEO PESCI: “I NOSTRI EX GIOCATORI SONO COME SECONDI FIGLI”  Il dirigente del Volley Potentino vivrà il derby con Macerata come una festa sportiva
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: