IL WEEKEND DELLE BOCCE MARCHIGIANE, TUTTI I RISULTATI

Pubblicato il da Notizie Sportive Potenza Picena

IL WEEKEND DELLE BOCCE MARCHIGIANE, TUTTI I RISULTATI

 

SERIE A-SERIE A2- CAMPIONATO ITALIANO SOCIETARIO FEMMINILE

 

Una Oikos Fossombrone gigantesca batte 6-2 la Moscianese nell'andata dei quarti di finale dei playoff scudetto e vede vicina la qualificazione alla final four di luglio a San Giovanni in Persiceto (Bologna).

La squadra di coach Massimo Ansuini era chiamata a dare il massimo contro la fortissima squadra abruzzese in cui milita, tra gli altri, il campione del mondo Gianluca Formicone. I forsempronesi si sono presentati all'appuntamento con la forma al top, basti pensare che nell'ultima settimana due elementi della squadra, Andrea Cappellacci e Marco Principi, hanno vinto gare nazionali d'alto livello. Principi non è sceso in campo, ma lo ha fatto alla grande Cappellacci che, nell'individuale, è riuscito a strappare un set al campione del mondo e, nella coppia, insieme ad Andrea Grilli, ha vinto entrambi i set. Altrettanto ha fatto la terna composta dallo stesso Grilli oltre che da Silvano Girolimini e Cesare Carbonari. Un altro set è stato strappato dalla coppia Silvano ed Alex Girolimini per arrivare al 6-2 finale. Un vantaggio di quattro set che andrà difeso nella partita di ritorno in programma il 19 giugno a Mosciano.

Altre buone notizie per le bocce marchigiane arrivano dalla serie A2. Vincendo per 5-3 a Verona sul campo della Jolly Frinzi, la Cofer Metal Marche Castelfidardo ha matematicamente vinto il proprio girone con una giornata di anticipo qualificandosi per lo spareggio promozione. Della coppia Magnaterra-Marinelli il break decisivo di due set che, dopo una serie di pareggi nelle altre sfide, ha determinato il successo dei fidardensi. Nello stesso girone, in un match ininfluente per la classifica, il Vallefoglia ha sconfitto 5-3 il Lucrezia. Nell'altro girone in cui sono inserite squadre marchigiane, la Civitanovese si è imposta 6-2 in trasferta nel derby contro la Sportiva Castel di Lama. I rossoblu restano a -1 dagli umbri del S.Angelo Montegrillo a una giornata dalla fine conservando la speranza di effettuare il sorpasso in extremis.

Notizie non buone, invece dai quarti di finale del campionato italiano societario femminile. Sconfitte nei match di andata entrambe le squadre marchigiane qualificatesi tra le migliori otto d'Italia. Il Lucrezia ha ceduto 6-2 sul campo delle campionesse in carica dell'Osteria Grande (Bologna) e dovranno giocare la partita perfetta nel match di ritorno di sabato 12 in casa. Sconfitta in casa per 3-5 invece per

il Montegranaro contro le umbre dello Spello. Anche alle veregrensi servirà il miracolo nel match di ritorno.

 

SUCCESSI PER GLI JUNIORES MARCHIGIANI A CORTONA

Altre soddisfazioni per gli juniores marchigiani impegnati questa settimana a Cortona (Arezzo) in un'altra tappa del circuito prestige. Nella categoria under 18 la gara è stata vinta da Riccardo Campanelli (San Cristoforo Fano) che ormai non è esagerato definire, risultati alla mano, come il miglior under 18 a livello nazionale. Nella gara under 15 bel secondo posto per Ginevra Cannuli (Metaurense), battuta in finale dal laziale matteo Simeoni (Boville). In semifinale, la Cannuli aveva sconfitto un altro marchigiano, Francesco Cannella (Montegranaro), classificatosi quindi al quarto posto.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post